Monte Amiata in Autunno

Monte Amiata in Autunno

Questa settimana vi propongo il monte Amiata come meta per un weekend autunnale con il camper. Il periodo migliore è sicuramente quello delle castagne, solitamente accompagnato da tradizionali feste nei vari paesi. Se non vi interessano le castagne, tranquilli! Il modo di passare il tempo quassù si trova sempre.

Prima di tutto, vi consiglio di girare i paesi del monte Amiata, uno più bello dell’altro. Quello più bello di tutti, secondo me, è Santa Fiora, con il suo borgo bellissimo, la peschiera e i suoi bellissimi castagneti. E’ qui che si trova l’area sosta migliore della zona, con carico, scarico e corrente (per sei posti) completamene gratuito.

vasca di peschiera con pesci che nuotano

Autunno, sul monte Amiata, è sinonimo di feste e sagre.

Una delle feste più rinomate è la “Festa d’Autunno” a Abbadia S.Salvatore, che si svolgerà, sempre nel rispetto delle norme anticovid, il 10-11 e il 16 – 17 ottobre, con escursioni naturalistiche guidate, visite guidate all’abbazia e tante degustazioni di prodotti tipici locali.

manifesto abbadia san salvatore

Altra festa molto famosa si svolge a Arcidosso il 16-17 e il 22-23 ottobre e si chiama “La castagna in festa”. Qui troverete caldarroste e vin brulè, mercatino Sapori d’Amiata e artigianale, Cantine aperte con prodotti della comunità del cibo. Il tutto accompagnato da animazione e spettacoli.

manifesto arcidosso

Per fortuna, dopo lo stop forzato dello scorso anno, riprendere anche la Sagra del Marrone a Santa Fiora, che si svolgerà nei weekend del 16-17, 22-23 e 30 – 31 ottobre. Ci saranno spettacoli, eventi ed esperienze uniche. Per maggiori informazioni, visitate la pagina facebook del Comune –> https://www.facebook.com/ComuneSantaFiora

manifesto festa santa fiora

Il primato della festa più antica del Monte Amiata spetta al “Castratone di Piancastagnaio”. Questa festa celebra la fine della raccolta e viene allestita dalle quattro contrade del paese, che aprono le proprie cantine e sedi per fare degustazioni e pranzi. Quest’anno, causa covid, è obbligatoria la prenotazione. Per maggiori informazioni –> https://www.facebook.com/ilcrastatone

manifesto piancastagnaio

Oltre alle sagre, la bellezza del monte Amiata si esprime nei suoi boschi che, in questo periodo, si tingono di rosso e regalano un foliage unico. Quindi è altamente consigliato una passeggiata nella sua faggeta per ammirare i colori unici che assume il bosco in questo periodo.

bosco in autunno con foliage

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *