Ciclabile del Trammino

Ciclabile del Trammino

Da quando ho memoria, a Pisa è possibile trovare più biciclette che pisani. Per questo motivo, ho sempre creduto che fosse la capitale italiana della bici, invece sembra essere Bolzano con i suoi 2,466 km per abitante di ciclabili, a seguire Aosta e Trieste. Effettivamente, se ripenso a quante ciclabili ho visto a Pisa, ho come un vuoto. Biciclette si, ovunque, contromano, in divieto, elettriche, vecchie, nuove, senza ruote, ma di ciclabili? No, nessuna.

Cartello esplicativo ciclabile trammino pisa

Questa ciclabile l’abbiamo scoperta per caso, un giorno in cui siamo andati a trovare una mia amica a Marina di Pisa. E la scoperta è stata fatta al momento in cui, con il semaforo per l’attraversamento rosso, ci siamo fermati a far passare i ciclisti. Ci siamo detti “chissà dove va questa strada” poi abbiamo visto che arriva fino a Marina.

Così, visto che dovevamo tornare da questa mia amica, questa volta ne abbiamo approfittato e abbiamo portato con noi le biciclette.

Il motivo di questo nome ve lo siete chiesto? Noi si, e abbiamo trovato la risposta nel bellissimo cartello esplicativo posto davanti alla ex stazione di San Pietro a Grado. Si chiama ciclabile “del Trammino” perché è stata costruita sul vecchio percorso della tranvia a vapore inaugurata nel 1892 e che aveva il compito di collegare Pisa con il suo litorale. Nel 1932 fu sostituita da un tram elettrico. Questa tramvia ha operato fino al 1960 e nel dialetto pisano era soprannominata, appunto, “Trammino” (un tram piccolo). La ciclopista ne ripercorre il tragitto tramite le stazioni ancora visibili, i pali elettrici e alcuni tratti di binari.

Oltre a pedalare nella storia, si può fare una deviazione e seguire “Una passeggiata negli Agroescosistemi”, dove, pedalando e fermandoci a leggere i cartelli esplicativi, si può scoprire come vengono studiati gli eco sistemi, l’agricoltura ecc…

Ma diamo qualche numero. La pista è lunga 12,8 km, noi ne abbiamo fatti circa 8, è praticabile con qualsiasi bicicletta, pianeggiante ma tutta la sole. Passa subito adiacente all’area sosta camper di Marina di Pisa. Se si è allenati, può essere comoda per visitare il centro storico di Pisa senza dover sostare con il camper in città.

In camper:

Area Sosta Camper Marina di Pisa in lungarno Gabriele d’Annunzio, 15€ per 24h, con la corrente c’è da pagare 2€ in più. E’ presente il camper service, su sterrato, non ombreggiata, lavelli per stoviglie e dolce calde a pagamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *