Manuale Segreto del perfetto camperista social

Manuale Segreto del perfetto camperista social

Essere Camperista Social è diventata oramai una moda, al giorno d’oggi. Ma come possiamo rendersi unici per distinguersi da questa marea di camper? In questo semiserio manuale vi elenchiamo tutti i “ferri” del mestieri, da quelli base agli strumenti più professionali (o che sembrano tali).

Il camperista social è ansioso. E’ ansioso di dimostrare al mondo intero che è diventato camperista e che bel mezzo è riuscito ad accaparrarsi e dove lo ha portato (altrimenti che ci vai a fare?). Allo stesso tempo, è ansioso di capire se riuscirà a guidare il camper mentre registra una storia (non si fa!!!) e come potrà farsi soccorrere in caso di bisogno. Niente di più semplice! Basta comprare uno Xiaomi Mi 10T che farà ottime foto per i vostri post/blog/chat di famiglia su Whatsapp, ha una ottima antenna (prende segnale ovunque) e una bella batteria che vi consentirà un utilizzo massiccio per tutto il giorno. Visto che sarete distratti dalla stesura di post e articoli di blog, vi consiglio di acquistare anche la custodia del telefono, vi assicuro che vi salva la vita.

Se siete poco avvezzi con l’uso dello smartphone per la stesura di post e articoli, vi consiglio di comprare un Chromebook. Questa tipologia di portatile ha dei costi molto contenuti e unisce il sistema operativo di Android alla comodità di un notebook. Il costo contenuto è dovuto al fatto che ha caratteristiche molto simili ad uno smartphone di fascia media ma l’ingombro di un notebook. Ottimo per scrivere e per elaborare velocemente (e senza grandi pretese) foto e video con le stesse app che possiamo usare sul telefono. Per portarlo ovunque con te (tanto sono molto leggeri) ti suggerisco di comprare una comoda borsa con tracolla e maniglia.

In alternativa al Chromebook, perché magari è troppo grosso ed ingombrate, ci sono i Tablet . Questi ci sono come i peccati, come diceva sempre mia nonna, e per tutte le tasche. Ottima alternativa al pc ma con alcuni limiti, ovvero la tastiera va comprata a parte, cosi come la custodia.

Adesso passiamo alla attrezzatura per i video. Il telefono che vi ho proposto in precedenza, è perfetto per fare tutto, abbinato con uno stabilizzatore a tre assi come un Gimbal per smartphone, diventa uno strumento perfetto anche per fare i video. Se non si vuole utilizzare il cellulare perché non ci piace il tipo di video o non ci entusiasma l’utilizzo abbinato di Smartphone e Gimbal, possiamo comprare una mini telecamera. Sicuramente la più famosa è la Gopro, utilizzata da sportivi e non per fare video e vlog da caricare on line. Una valida alternativa e sicuramente adatta per fare interviste, video mentre si passeggia e vlog è la DJI Osmo Pocket . Questa telecamera ha lo stabilizzatore a tre assi incorporato e la si può collegare al proprio telefono.

mini telecamera con stabilizzatore incorporato
Dj Osmo Poket 2
Gimbal
Go Pro 9

Per la parte fotografica, qui si aprono le dolenti note. Se siete dei fotografi esperti, saltate pure questa parte, qui parliamo di strumenti base. Se, invece, sei alle prime armi, hai due possibilità. Usi il tuo bellissimo e nuovissimo telefonino che fa comunque delle ottime foto, oppure vendi un rene (scegli te quale) e ti compri attrezzatura più adeguata. Forse non rene non ci sarà bisogno di venderlo ma un piccolo prestito vi conviene accenderlo. Io vi consiglio, almeno per iniziare, di usare il telefonino, almeno finché non siamo sicuri che questa sia la strada giusta per la nostra passione.

E voi? Avete altri prodotti da suggerire per essere un perfetto camperista social?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.