Il Cavallino Matto

Il Cavallino Matto

Dopo due anni, siamo tornati al Cavallino Matto, a Donoratico (LI), il parco divertimenti della Toscana. Pur essendo un parco abbastanza piccolo, il divertimento è assicurato per tutta la famiglia! Si presta benissimo all’estate perché è interamente costruito sotto una bellissima pineta che assicura al Cavallino Matto una fresca ombra contro il caldo estivo.

Cenni Storici sul Cavallino Matto

Nasce nel 1967 come un semplice maneggio a cui, pochi anni dopo, venne collegato un parco giochi con scivoli per tutta la famiglia, alcuni alti alti come gli alberi, altri normali e collegati tra loro tramite ponti di corda. In seguito, all’inizio degli anni 90, furono aggiunte le classiche attrazioni da luna park, con la particolarità che alcune era il visitatore stesso che le azionava.

All’inizio degli anni 2000 il Cavallino Matto cambia proprietà ed inizia la trasformazione al parco che conosciamo adesso, divenendo a tutti gli affetti un parco divertimenti. In seguito a questo cambio di rotta, prima cambia nome diverse volte, poi inizia la apertura delle giostre. Le tappe più significative sono l’inaugurazione del Project 1 nel 2006, l’inaugurazione del Freestyle nel 2015, l’unico otto volante in piedi in Italia e nel 2018 il Jurassic River, secondo me la più bella attrazione del parco con una ambientazione pazzesca e un lungo percorso.

Quando andare al parco

Ogni momento è quello buono per andare al Cavallino Matto (ovviamente da controllare l’apertura). Sicuramente, per non avere noie con le file, il momento meglio è andarci fuori dall’alta stagione estiva, momento in cui si concentrano la maggior parte dei visitatori al parco. Il momento meglio, secondo me, è Giugno o Settembre, dove le temperature sono già gradevoli che permettono di fare tutte le attrazioni senza problemi ma con il vantaggio di non avere il pubblico estivo bello numeroso. Noi ci siamo stati il 17 settembre e, al di là che purtroppo ci è toccata anche la pioggia, abbiamo avuto praticamente il parco per noi, senza fare nessuna fila e potendo fare i giochi tutte le volte che volevamo.

Età consigliata per i bambini

Essendo un piccolo parco, le attrazioni ci sono per tutti ma quelle per i più piccoli sono solo tre. Per questo motivo vi consiglio di fare portare i bambini dai 100 cm in su, così che possano fare più attrazioni possibili, come per esempio il Topozorro e lo Speedy Gonzales. Sempre che i vostri bimbi siano più coraggiosi di Filippo che si è rifiutato di andare su i due ottovolanti.

blank

Gli spettacoli

Una notevole sorpresa sono stati gli spettacoli, uno più carino dell’altro. Sicuramente, quello più bello è quella del Dino Show, nella zona dinosauri del Parco. Gli attori sono molto bravi e i costumi fatti veramente tanto bene che i dinosauri sembrano veri. Altro spettacolo molto carino è quello dei Pappagalli in scena al Pala verde del parco. Vedere il volo degli uccelli tra gli spettatori è una cosa veramente bella ed emozionante. Molto simpatico è lo spettacolo alla fantasy Arena in compagnia del Cavallino Magix, la mascotte del Cavallino Matto.

blank

Le prossime novità

Il Cavallino Matto è un piccolo parco ma sta crescendo e gli investimenti non mancano. Quest’anno però, doveva essere inaugurata la nuova attrazione Pirati ma la difficoltà di approvvigionamento dei materiali di costruzione e dell’acqua ha fatto slittare l’inaugurazione al prossimo anno. Speriamo di poter provare la nuova attrazione nel 2023. Oltre all’attrazione Pirati, dovrebbe ampliarsi l’area dei bucanieri e includere un nuovo spettacolo, se non ho capito male. Vediamo se il prossimo anno riuscirò a darvi conto delle novità.

blank

Halloween al Cavallino Matto

Dal 8 ottobre fino al 1 di Novembre, al Cavallino Matto arriva Halloween, dove tutto il parco si trasforma e si veste a tema e un bosco di paura vi aspetta! Unico consiglio: andate mascherati!! Ci sarà da divertirsi o da urlare, chissà!

In camper: Nel parcheggio del parco non ci sono limiti di altezze o divieti particolari, per una notte si può sostare li in tutta sicurezza. Unico problema, è su sterro quindi se piove si forma il fango.

Per maggiori informazioni: https://www.cavallinomatto.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.