Camping Ville degli Ulivi

Camping Ville degli Ulivi

Questa volta abbiamo “tradito” il nostro amato “Rosselba le Palme” per andare a Ville degli Ulivi. La zona è completamente diversa, qui siamo nel comune di Campo nell’Elba, proprio in una delle due estremità del golfo di Marina di Campo.

Cosa ci è piaciuto di Ville degli Ulivi

Un punto a suo favore è sicuramente la posizione del campeggio ( come già detto in precedenza, vicino a Marina di Campo). Inoltre, è quasi totalmente pianeggiante, (almeno la parte del campeggio) rendendo semplice lo spostamento al suo interno sia con mezzi proprio che a piedi.

I bagni sono ben tenuti, sempre molto puliti ed efficienti. Le docce, cosa più unica che rara, sono abbastanza ampie per cambiarsi in due e hanno il soffione mobile, come quello di casa. Questo rende l’operazione doccia con i bambini molto più semplice. Ovviamente, è presente il locale lavanderia con lavatrici a gettoni e lavabi e il locale lavandini dove lavare i piatti. Qui abbiamo avuto la prima sorpresa, ovvero una lavastoviglie a gettoni che in 4-6 minuti lava tutto. Non avevamo mai trovato una comodità del genere, ne siamo rimasti molto stupiti e incuriositi.

Il parco piscine è quello che ci ha dato la spinta finale per scegliere questo campeggio. Qui sono presenti tre piscine. Due sono collegate dallo scivolo e si trovano su due livelli differenti. Quella superiore presente l’idromassaggio in vari punti e una altezza minore, mentre quella sottostante ha una altezza maggiore e non presenta nessun confort, è semplicemente dedicata ai tuffi dallo scivolo e ai giochi. La terza piscina è quella dei piccoli, posta in un angolo abbastanza distante dalle altre due e ha l’acqua molto calda e fondo antiscivolo e morbido. Ai lati del bagno è presente la zona Wellness, proibita ai minori di 18 anni, in cui sono presenti due vasche idromassaggio, bagno turco e sauna.

Il parco piscine è direttamente collegato al market, al bar e al ristorante del campeggio. Il market è abbastanza fornito e i prezzi sono alti ma non eccessivi. Il ristorante è ottimo. Noi ci abbiamo mangiato in due occasioni, preferendo una volta il ristornate e la volta successiva la pizzeria. Tutto molto ottimo e i prezzi in linea con quelli attuali in Italia. C’è da dire che il personale è molto paziente e cordiale.

Cosa ci è piaciuto meno di Ville degli Ulivi

Dei veri e propri difetti non ne abbiamo trovati. Una cosa che ci ha lasciato un po’ perplessi è la quasi totale assenza di luce nel parchetto per i bambini (peccato perché i giochi sembravano veramente belli) come se, al crepuscolo, non ci fosse più permesso andarci.

Un’altra cosa che ci è piaciuto meno è l’animazione. Non i ragazzi in sé per sé, loro sono veramente bravi e gentili, ma il tutto che sembra molto improvvisato, come se l’avessero messa insieme da una settimana. Sei tranquillo in piscina quanto ti capita di sentire in lontananza della musica e noti qualcuno che balla. Non capisci bene il perché e ti metti ad osservarli. Poi comprendi che quella è una sorta di sigla per le attività del pomeriggio. Insomma… tutto un po’ improvvisato.

Altro piccolo problema riscontrato è stata la posizione della tenda. Eravamo in una zona dedicata a Van, tende e piccoli camper, evidentemente perché sono presenti piazzole più piccole, però eravamo proprio a ridosso della strada che conduce alla spiaggia e all’altro campeggio. Questo ha comportato rumori e schiamazzi fino a tarda sera. Ovviamente, anche questo non è colpa del campeggio, ci tengo a precisare.

Costi

Noi, per 4 notti e 5 giorni, con tenda e corrente, abbiamo speso 185 euro. Al momento della prenotazione vi arriverà il codice sconto per il traghetto che vi permetterà di risparmiare nel viaggio. Il check-in è previsto per le 16 ma, se chiamate, è probabile che vi facciano entrare prima. Noi siamo entrati alle 12 circa. Il check out è previsto entro le 12 del giorno di partenza.

Maggiori informazioni

Andate sul loro sito per essere aggiornati sui prezzi, per prenotare o per avere maggiori informazioni –> https://www.villedegliulivi.it/

Per sapere come abbiamo trascorso il nostro ponte del due giugno all’Elba — > https://famigliabordo.it/5-giorni-sullisola-delba/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.