La Prima vacanza in 4

La Prima vacanza in 4

Non è facile scegliere una meta con un neonato di due mesi al seguito. Molto velocemente scartammo l’idea della tenda. Prima di tutto, fummo quasi minacciati dai parenti, e questo ci fece capire che farli preoccupare non serviva a molto. Poi, ero molto preoccupata della parte logistica, non ci poteva entrare tutto in macchina, un neonato di due mesi necessita di un sacco di roba, la tenda non sarebbe entrata da nessuna parte. Così, prenotammo 4 giorni in albergo a Viserbella, alle porte di Rimini. La nostra scelta cadde nella riviera romagnola per vari motivi, uno su tutti i servizi che offre a prezzi molto competitivi.

Con nostra solita fortuna, la scelta dell’albergo non fu tra le più felici. Forse trovammo la struttura più mal messa della riviera romagnola. Per arrivare all’ascensore occorreva fare tre scalini. Noi con un passeggino non eravamo molto contenti. Inoltre, quest’acensore era talmente piccolo che ci potevamo entrare solo io, Filippo e il passeggino. La camera aveva una vista stupenda, con il balcone che dava direttamente sul mare, ma il bagno era inguardabile. Con la doccia passante, quando ci si lavava allagavamo tutta la camera. Le uniche cose che si salvavano erano le aree comuni, arredate e ammodernate da poco.

Aveva la convenzione con il bagno di fronte all’albergo. Ci lasciarono un ombrello vicino alla passerella, cosi da poter percorrere facilmente la spiaggia con il passeggino. Il mare è discreto e l’animazione divertente.

Il nostro periodo di soggiorno è stato dal 4 al 8 di settembre 2018. Giusto il tempo di fare qualche giorno di mare e visitare due parchi.

Il primo giorno fu dedicato a sistemaci e trovare l’albergo. Visto che riuscimmo ad arrivare presto, andammo subito a rinfrescarci al mare.

Il secondo giorno, fu dedicato a visitare Fiabilandia. Questo è davvero il parco dedicato a famiglie con bambini piccoli. Addirittura ci sono attrazioni che si può fare con i passeggini. Giada, che all’epoca aveva tre anni appena compiuti, ha potuto fare la maggior parte delle attrazioni presenti nel parco. L’unica pecca, è un pò piccolo e non sembra venire ammodernato da un pò.

Il terzo giorno, il 6 settembre, ci riposiamo con una giornata al mare in totale relax.

Il 7 di settembre visitiamo l’Oltremare di Riccione, secondo me uno dei più bei parchi della riviera. Per chi non sa come funziona l’Oltremare, c’è da correre, e veloce, per andare da uno spettacolo all’altro. Ma ne vale sempre la pena. Peccato che questa visita è stata bruscamente interrotta da un violento acquazzone e, nota ancora amara, ho perso i miei occhiali da sole. Un lutto che porto ancora oggi. Anche qui, è bello portare i bambini dove, forse, sono ancora più catturati dagli animali grazie ai bellissimi e coinvolgenti spettacoli.

L’ultimo giorno, dovendo fare il checkout entro le 10, ci siamo messi in moto presto e, dopo aver lasciato l’albergo, siamo andati a visitare il centro di Rimini. Abbiamo pure trovato il giorno di mercato, così abbiamo sia fatto un giro turistico che fatto shopping.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *