Mirabilandia

Mirabilandia

Il più grande antagonista di Gardaland, ha saputo rinnovarsi con ambientazioni nuove, nuove attrazioni e nuove aperture straordinarie come quella di Halloween. Abbiamo concluso qui la nostra straordinaria vacanza fatta a luglio con un equipaggio tutto speciale e non ci ha lasciato delusi.

Oltre a noi quattro, abbiamo viaggiato per sei giorni con i nostri tre nipoti, Gianluca, Tommaso e Davide. I primi 5 giorni li abbiamo trascorsi sul lago di Garda, mentre l’ultimo, la sorpresa di cui solo i genitori ne erano al corrente, li abbiamo portato proprio al parco divertimenti della Romagna. Ma come mai non abbiamo optato per Gardaland? Motivo principale, e non mi vergogno ad ammetterlo, è quello economico. I biglietti di Mirabilandia ci sono costati ben 14 euro in meno rispetto al biglietto meno costoso che abbiamo trovato per Gardaland. Visto che era un nostro regalo per i nipoti, l’onere dei costi ricadeva tutto nelle nostre tasche, quindi abbiamo preferito regalare qualcosa di più “economico” ma sicuramente non meno valido rispetto al “cugino”.

La cosa che ci ha stupito di più sono state le ambientazioni. Nel 2014 non era così ben curato come lo vediamo adesso, anzi. Adesso, è molto bella la zona dei dinosauri, molto ben fatta la parte del farwest, spettacolare la piazza della Ducati anche se, secondo me, manca un pò di alberi, tanto da risultare troppo assolata e, di conseguenza, calda. Tutte queste ambientazioni hanno reso spettrali le vecchie zone del parco, come quella della ruota panoramica. Ci sono dei bellissimi bagni e sempre ben puliti perché c’è veramente poca gente si spinge fin là.

Già esistente nel 2014 e quindi già apprezzata allora, adoro l’ambientazione del Katun. Purtroppo, non sono tipo da giochi adrenalinici (per quello ci pensa Giulio) e quindi non vi so dire cosa si prova a salirci sopra. Mi è mancato andare nella zona dell’ISpeed perché mi sono dedicata ai bambini e alle loro giostre (quando si va nei parchi con dei piccoli, succede).

Molto carina è la parte dedicata ai bambini, dove è possibile trovare anche “Aquaqua”, un parco schizzi dove ci possono accedere bambini fino ai 12 anni (anche se non ci sono controlli e entra chiunque voglia, anche ragazzi di 20 anni). Nella parte dei piccoli troviamo giostre alla portata di tutti, adatte a bimbi dai 90 cm in su (in alcuni casi anche più piccoli).

Quest’anno il parco sara aperto anche nel periodo di Halloween con attrazioni e ambientazioni a tema dedicate ad ogni fascia di età. C’è la parte per i più piccoli dove troviamo laboratori, un labirinto stregato, il ponte dei ricordi ed altre attrazioni tranquille. Per i più grandicelli, c’è il tunnel horror e vari spettacoli. Il tutto in un parco tutto abbellito a tema zucche e Halloween.

La situazione Covid non mi ha entusiasmato come è stata gestita. Alcune attrazioni sono chiuse causa pandemia però, oltre che a farti portare le mascherine, poco altro è cambiato. Per esempio, al Cavallino Matto l’ingresso va prenotato e, in caso in cui si decide il giorno stesso di passare la giornata li, si rischia di rimanere fuori per il numero chiuso di ingressi. Questo fa si che all’interno del parco non si creino tantissime file alle attrazioni. A Mirabilandia, invece, non c’è prenotazione, forse c’è un numero chiuso, chissà, ma in ogni caso rimane molto elevato visto che le file erano come prepandemia. Oltre tutto, molti con la mascherina abbassata durante l’attesa. Insomma, per un parco importante come Mirabilandia, mi aspettavo qualcosa di meglio. Mi sarebbe piaciuto trovare un sistema di file virtuali come è presente a Gardaland, ad esempio.

Nonostante ciò, la nostra visita è stata gradevole e ha divertito tutta la famiglia, noi adulti e tutti i bimbi, dal più grandicello al più piccolo.

In Camper:

Venire a Mirabilandia in camper è veramente comodo. Ci sono ben due aree sosta adiacenti al parco, una del parco stesso senza servizi ne corrente ma adiacente al McDonald’s , l’altra poco più avanti completa di tutti i servizi. Noi abbiamo sostato direttamente in quella del parco, non avendo bisogno di servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto