5 prodotti che non possono mancare nella cucina del camper

5 prodotti che non possono mancare nella cucina del camper

Visto che molti si stanno approcciando a questo mondo per la prima volta, ecco i 5 prodotti che non possono mancare nella cucina del camper.

Cucinare in camper

Partiamo dalla cosa più banale ma che, quando non c’è, crea non pochi problemi: l’accendi gas elettrico. Se il vostro camper è come il nostro ed è sprovvisto di accezione elettrica dei fornelli, avere questo tipo di accendi gas è utile per cucinare con tutta comodità. In più, può essere utilizzato anche per accendere le candele alla citronella contro le zanzare estive o ogni cosa che vogliano accendere. Il vantaggio che presenta è che per ricaricare basta una usb (quindi in teoria non si rimane mai senza) e il collo flessibile permette di arrivare ovunque per accendere. Noi lo abbiamo da un anno e ci ha totalmente cambiato la vita.

Per cucinare, vi suggeriamo un ottimo set di pentole salva spazio, ovvero un set a cui è possibile staccare il manico e sfruttare così tutto lo spazio dei cassetti o del mobile del camper senza dove giocare agli incastri, perché, si sà, lo spazio in camper non basta mai. Specialmente quello in cucina.

Altro accessorio molti utile nella cucina del camper è lo scolapasta pieghevole che vi permette, anche questo, di risparmiare un sacco di spazio nei cassetti della cucina del camper.

Me perché vi suggeriamo solo cosa salva spazio? Perché, tranne qualche eccezione, le cucine dei camper sono tendenzialmente piccole, quindi è necessario salvaguardare più spazio possibile così da poter portare con noi tutto il necessario senza dover rinunciare a qualcosa.

La tavola imbandita

Altra cosa abbastanza banale sono i piatti e bicchieri in melamina. E’ vero, in un mondo dove si tende ad essere sempre più ecosostenibili, questi non sono proprio il prodotto giusto. Ma, e qui viene il bello, vi consigliamo questo tipo di piatti perché in un attimo e con una sola passata di spugna si lavano, permettendoci un notevole risparmio di acqua. Inoltre, sono molto belli, leggeri e abbastanza robusti, adatti ai lunghi viaggi. Per noi abbiamo scelto i Brenner Esprit come piatti e bicchieri super colorati con il fondo anti scivolo, indispensabili in caso in cui il camper non sia perfettamente in bolla.

Per le posate, noi ci siamo affidati a Ikea e abbiamo preso quelle in acciaio. Il peso è sicuramente superiore ma la comodità è impagabile. Fanno rumore durante il viaggio? Nessun problema! Basta un elastico e il gioco è fatto. Basta legarli prima della marcia e non si sentirà alcun tintinnio noioso.

Lavaggio delle stoviglie

Quando si è finito di mangiare, arriva il momento del lavaggio dei piatti. Ovviamente, in camper, pur essendo come casa, manca una cosa abbastanza utile e pratica, lo scolapiatti. Ne esistono di diversi tipi, noi preferiamo lo scolapiatti pieghevole che possiamo riporre nei cassetti della cucina senza occupare troppo spazio. Ovviamente, oltre allo scolapiatti, è necessario anche il sapone e la spugna, come a casa

Questo è solo un piccolo esempio di come, secondo me, possiamo iniziare a viaggiare con tutte le normali comodità di casa adattandoci al piccolo spazio del camper. Perché rinunciare ad essere comodi in nome dell’avventura?

blank

Continua a seguirci per leggere i prossimi consigli di viaggio e di acquisto, non buttare via i tuoi soldi!

Ecco altri nostri articoli –> https://famigliabordo.it/gli-attrezzi-del-mestiere-cosa-non-puo-mancare-in-camper/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *