Archivi mensili: Aprile 2021

Una delle gite più suggestive dove sicuramente i bambini si posso divertire è quella al Sacro bosco di Bomarzo, meglio conosciuta come il Parco dei Mostri. Il Sacro Bosco nasce come un grosso giardino disseminato di statue, alcune grottesche, altre enormi, che rendono la visita allo spettatore sempre più spettacolare ad ogni scoperta. Fu costruito per volontà di Pier Francesco Orsini, più noto come Vicino, a partire dalla metà del 16 secolo. Fece scolpire le rocce del posto dandogli forme oniriche, a volte suadenti, altre minacciose. Prova a raccontare la cultura greca che lui conosceva. Il sacro bosco è sta costruito subito dopo la morte di sua moglie. Il parco si estende su una superficie di circa 3 ettari, all’interno di un bosco di conifere e latifoglie. La pietra con cui sono state fatte le statue è il basalto, presente in maniera massiccia nel posto. La diposizione attuale delle sculture,…

Leggi tutto

Vi è mai capitato di avere dei brutti imprevisti sul vostro camper durante una vacanza o un weekend? A noi, in solo anno e mezzo, si, molti. Partiamo dall’imprevisto più frequente: la valvola delle grigie che si rompe. Il perché abbiamo frequentemente questo problema, rimane un mistero per noi e per i più esperti. Abbiamo anche verificato che facessimo la procedura di scarico correttamente e la facciamo. Nonostante ciò, ogni tre mesi circa e un tot di numero di scarichi, ci rimane l’asta della apertura in mano. La fortuna vuole che così non sverziamo liquidi pericolosi nell’ambiente però rende ovviamente il camper inutilizzabile, almeno finché non troviamo un posto idoneo dove smontare la valvola. Oramai, Giulio ne è diventato l’esperto. La procedura di smontaggio in se per sé è molto semplice, si tratta di svitare 4 buloncini di 10. Il problema è che abbiamo la valvola abbastanza centrale rispetto alla…

Leggi tutto

Per la prima volta siamo stati nominati per il Sunshine Blogger Award 2021. La nomination arriva da Valentina, alias Mamma in Camper (www.mammaincamper.com), una mamma super attiva e super amante della montagna. Nel blog ci racconta i viaggi con la sua famiglia, fornisce consigli utili per chi è alle prese per la prima volta con un camper, toglie dubbi e curiosità sulla vita in plein air. Ancora grazie per questa nomination. Ma che cos’è questo Sunshine Blogger Award? Il Sushine Blogger Award è un riconoscimento virtuale che si tramanda da blogger a blogger con cadenza annuale e si assegna a coloro che si sono dimostrati fonte d’ispirazione e creatività. Per me ricevere questa nomination vuol dire tanto,significa che il lavoro fatto in questi mesi è stato utile a qualcuno e il mio obbiettivo di ispirare e condividere nel mio piccolo l’ho raggiunto. Dopo aver ricevuto la nomination, partecipare è semplice:…

Leggi tutto

Se vi piace le scogliere a picco sul mare, l’acqua con colori incredibili, bianche spiagge miste con sassi, vi piacerà sicuramente la riviera del Conero. Scoperta quasi per caso perchè cercavo un posto tranquillo dove passare un ponte del 2 Giugno, ce ne siamo innamorati subito. Come campeggio base abbiamo scelto il Bellamare, a Porto Recanati, che si affaccia direttamente sul mare e completo di tutti i servizi: una bella piscina, bagni nuovi e molto puliti, accesso diretto alla spiaggia, piazzole con un morbidissimo fondo erboso, ideali per la tenda (anche anche con il camper molto utili). Siamo legati a questo weekend perchè è stata la prima volta che abbiamo portato Giada in tenda. Mille paure, sia nostre che dei nostri cari, spazzate via dal divertimento che abbiamo letto nel volto della bimba. Ci siamo resi conto che quella vacanza era più che adatta sia a lei che a noi.…

Leggi tutto

Possiamo essere gli unici al mondo che andiamo a visitare Vieste ma non fotografiamo il monolite riportato alla ribalta da Max Gazze, il Pizzomunno? La leggenda di Cristalda e Pizzomunno …E allora dal mareSalirono insiemeAlle spiaggeDi ViesteMalvageSirene…Qualcuno le ha vistePortareNel fondoCristalda in cateneE quandoLe urlaRaggiunsero il cielo,Lui impazzì davveroProvandoA salvarla,Perché più non c’era…E quell’iraAccecanteLo fermò per sempre…. Ebbene si! Mi sono resa conto che lo abbiamo guardato un sacco di volte, siamo andati nella spiaggia ai suoi piedi ma non esiste testimonianza video o fotografica dell’incorntro, se non alcune foto da molto lontano. Peccato, dovremmo tornarci. Ci siete mai stati a Vieste? Viene definita “La Perla del Gargano” e non è difficile capirne il motivo. Con i suoi km di spiaggia è una delle localita balneari più importanti della zona. Ricca di strutture ricettive (dagli albergli ai campeggi) tanti ristoranti e mercati dove trovare i prodotti tipici, offre tutto ciò…

Leggi tutto

Oramai, per chi ci segue da un pò, sa che amiamo il mare e che, almeno per ora, lo preferiamo alla montagna e alla collina. Questo amore ci ha portato per ben tre volte all’isola d’Elba. Con il camper non ci siamo ancora mai stati, sia per mancanza di tempo sia perché crediamo che questa isola si gira meglio in macchina o con il motore. Non potendo usare il motore e pensando sia uno spreco andare là con due mezzi, non siamo ancora tentati di portare Zefiro sull’isola. La nostra prima vacanza in tenda l’abbiamo fatta proprio qui e ve la racconto nel primo articolo pubblicato sul questo blog (https://famigliabordo.it/2020/02/07/la-nostra-prima-avventura-in-tenda/). Mai scelta fu più azzeccata per una vacanza anche se gli imprevisti non mancarono (la marmitta della mia povera 600 ci abbandonò clamorosamente durante un sorpasso in salita). Ma cosa offre l’isola d’Elba per poterla definire “meta ottimale per una…

Leggi tutto

Nonostante il nome possa far pensare che questa foresta si trovi in Umbria, in realtà siamo in Puglia, più precisamente nel parco nazionale del Gargano. Si chiama “umbra” dal latino “cupa” “ombrosa” come, anche oggi, appare. Noi siamo stati in questa foresta nell’estate del 2019, quando, per sfuggire un pò dal caldo settembrino, abbiamo puntato la macchina verso quota. Devo dire che è stato molto piacevole fare questa passeggiata nel bosco. Ci sono diversi percorsi, noi ovviamente abbiamo optato per quello più breve e più facile, anche perchè avevamo i bambini nei passeggini. Facendo con molta calma, abbiamo fatto il percorso in un’ ora circa, divertendoci anche a lasciare pseudo messaggi video ai nostri cari perché ci davamo già per dispersi. Cosa che, ovviamente, non è avvenuta, anzi abbiamo trovato poco più avanti la strada asfaltata che ci ha riportato dritti verso la macchina. Ma parliamo un pò di questo…

Leggi tutto

Oggi vi voglio portare con me nella bellissima Matera, in Basilicata. Ci siamo stati nel 2019, proprio l’anno in cui era la capitale europea della cultura. Sicuramente, rimarrà un grande riscatto per la città che per tanti anni è stato il simbolo di degrado e povertà. Ricordiamo in breve la controversa storia della città dei Sassi. Tracce di insediamento risalgono addirittura al paleolitico. Durante l’età dei metalli, nacque il primo vero insediamento urbano, poi ampliato nei secoli successivi. In tempi più moderni, Matera ha il primato di prima città del Mezzogiorno ad insorgere ai nazisti il 21 settembre 1943. Nello stesso giorno si ricorda la strage nella quale persero la vita 15 persone a causa dei mitragliamenti dei tedeschi in ritirata. Nel 1948 fu sollevata la questione dei Sassi di Matera, prima da Palmiro Togliatti e poi da Alcide de Gasperi ma solo nel 1952 si giunse alla leggere che…

Leggi tutto

8/8
error: Contenuto protetto