Famiglia a Bordo

Viaggi con bimbi al seguito

Oggi voglio proporvi un cine-weekend vampiresco, a caccia di Edward, eterno vampiro diciasettenne, fuggito in Italia per chiedere ai Volurni di ucciderlo perché convinto che Bella si sia tolta la vita.

Di che cosa sto parlando? Di Twilight naturalemente, più precisamente del secondo libro della saga, New Moon. Questa è uno dei passaggi chiave del secondo libro che l’autrice, Stephanie Mayer, ambienta nella città che visitò durante una vacanza, Volterra.

E quindi, un bel weekend a Volterra? Purtroppo no, almeno per quello uscito al cinema.

Caccia al Vampiro Cinematografico

Hai presente il film? Le scene in cui, a bordo di una bellissima macchina, Belle corre a salvare il suo vampiro attraversando le strade toscane? E la piazza piena di tutte quelle persone incappucciate di rosso?

Ecco, nonostante la somiglianza, non è Volterra ma Montepulciano. E quindi? eccovi servito un bellissimo weekend in val d’Orcia. Intanto, potete già sbirciare quello che abbiamo già fatto noi cliccando qui .

Giorno 1

Visita alla bellissima cittadina di Montepulciano, con vari percorsi suggeriti in questa pagina . In piazza Grande è dove sono state girate le scene principali della parte di film ambientata a Volterra. Se non vedete la famosa fontana che Bella attraversa correndo è perché semplicemente non esiste. Fu construita per l’occasione in carta pesta e compensato.

In camper è possibile sostare al parcheggio P5, in piazza Nenni. A pagamento, con carico e scarico. Molto comodo per visitare la splendida cittadina

Giorno 2

Visita alla bellissima Pienza, distante solo 15 km da Montepulciano.

In Camper parcheggio via Mario Mencatelli, misto macchine e camper, a pagamento, con carico e scarico ma senza corrente. Il venerdì è giorno di mercato

Lungo la strada per San Quirico D’orcia, c’è la famosa Cappella della Madonna di Vitaleta, una sperduta chiesetta tra i campi, eretta nel punto in cui la Madonna apparve ad una pastorella. Si trova a Vitaleta, nei pressi di San Quirico D’orcia, incorniciata tra due file di cipressi con lo sfondo le famose colline della val d’Orcia

Arrivo a San Quirico d’orcia dove da visitare c’è sicuramente il suo bellissimo centro storico, Palazzo Chigi che ospita il comune e i bellissimi Horti Leonini.

In Camper parcheggio in vie delle scuole, a pagamento, con carico e scarico. Molto comodo per visitare il paese e per passare la giornata. Subito a fianco c’è un ampio parco con giochi per bambini, una passeggiata e tavoli da pic nic

Giorno 3

A pochi km da San Quirico d’Orcia c’è il bellissimo Bagni Vignoni e le sue famose acque termali. Posto che merita sicuramente una visita.

In camper ci sono molti parcheggi, attenzione che solo uno è autorizzato per i camper.

Prima di arrivare nell’ultima tappa del tour, si passa dai famossisimi Bagni di San Filippo. Se avete voglia e tempo, vi consiglio vivamente una visita ad una delle più famose terme libere toscane.

In Camper parcheggio misto camper e auto a sinistra delle ultime case del paese. Con una breve passeggiata si arriva alla famosissima Balena Bianca dei bagni.

Ultima tappa del tour è Radicofani. Oltre al borgo, da vedere c’è la sua bellissima fortezza che ospita il Museo del Casser, dove sono custoditi reperti a partire dagli etruschi. Imperdibile è anche una passeggiata nel giardino romantico “Bosco di Isabella” posto subito fuori le mura sud. Qui è possibile ammirare molte specie di piante e diversi elementi esoterici, come la suggestiva piramide di pietra.

In Camper parcheggio in via Alcide De Gasperi, gratuito, leggermente in pendenza, con carico e scarico.

Piaciuto il tour a caccia di vampiri? Secondo voi, è più probabile trovare un vampiro a Montepulciano o nel Bosco di Isabella?

Per rinfrescarvi la memoria, di seguito c’è una parte delle scene di cui abbiamo parlato nell’aricolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto